15 attori che hanno rifiutato di interpretare un supereroe, da Leonardo DiCaprio a Tom Cruise

scritto da: Stefano Terracina

Cosa spinge una star di Hollywood a rifiutare un ruolo da supereroe all’interno di un cinecomic? Le ragioni possono essere molteplici, spesso non dettate dall’esplicità volontà di quell’attore o di quell’attrice. Interpretare un supereroe è diventato, nell’odierna industria cinematografica, un privilegio e al tempo stesso un’enorme responsabilità.

Di seguito vi riportiamo 15 casi legati ad altrettante celebri personalità del mondo della settima arte che, per motivi personali o lavorativi, hanno dovuto rinunciare ad interpetare alcuni dei più celebri supereroi dei fumetti Marvel o DC sul grande schermo.

Eravate a conoscenza di tutti questi “casi famosi”?

1. Leonardo DiCaprio – Robin/Spider-Man

Ben due i ruoli in un cinecomic rifiutato dal premio Oscar Leonardo DiCaprio durante gli anni della sua consacrazione come attore. Il primo è stato Robin in Batman Forever del 1995 diretto da Joel Schumacher (poi affidato a Chris O’Donnell); il secondo è stato, invece, Peter Parker in Spider-Man del 2000 diretto da Sam Raimi (fu poi lo stesso DiCaprio a proporre al regista il suo grande amico Tobey Maguire per la parte del protagonista).

2. Jessica Chastain – The Wasp

Forse non tutti sanno che Jessica Chastain ha rifiutato il ruolo di The Wasp in Ant-Man del 2015, poi affidato ad Evangeline Lilly. Secondo alcuni indiscrezioni trapelate online, l’attrice candidata all’Oscar non gradì particolarmente che il personaggio avesse uno spazio troppo ridotto all’interno della storia, soprattutto nella prima versione della sceneggiatura ad opera di Edgar Wright.

3. Joseph Gordon-Levitt – Star-Lord

È alquanto difficile riuscire ad immaginare un altro attore al posto di Chris Pratt nei panni di Star-Lord, eppure all’epoca dei casting del primo Guardiani della Galassia, i Marvel Studios avevano pensato di affidare la parte a Joseph Gordon-Levitt. L’attore si dimostrò anche interessato al ruolo, ma rifiutò all’ultimo minuto per prendere parte a Sin City – Una donna per cui uccidere di Frank Miller e Robert Rodriguez.

4. Matthew McConaughey – Ego

Per sua stessa ammissione, Matthew McConaughey ha rifiutato di interpretare Ego, il padre di Peter Quill/Star-Lord, in Guardiani della Galassia Vol. 2. Il ruolo è stato poi affidato a Kurt Russell, ma provate anche solo per un attimo ad immaginare come sarebbe stato vedere insieme sul grande schermo McConaughey e Chris Pratt nelle vesti di padre/figlio… siamo davvero sicuri che Russell si sia rivelato la scelta vincente?

5. Matt Damon – Daredevil

Ben Affleck e Matt Damon, non solo colleghi ma anche migliori amici da una vita, sono stati a un passo dal contendersi un ruolo molto ambito: i due attori, infatti, si sono quasi litigati la parte di Daredevil nell’omonimo film del 2003 scritto e diretto da Mark Steven Johnson. Damon fu il primo ad essere contattato dalla 20th Century Fox, ma alla fine si tirò indietro perché incerto circa il lavoro di Johnson.

6. Emily Blunt – Vedova Nera

Per quanto Scarlett Johansson sia amatissima nei panni di Natasha Romanoff, sappiate che inizialmente il ruolo era stato affidato a Emily Blunt. L’attrice avrebbe dovuto interpretare il personaggio in Iron Man 2, ma a causa di una serie di obblighi contrattuali con la 20th Century Fox, ha dovuto rinunciare al suo ingresso ufficiale nel MCU, prendendo invece parte a I fantastici viaggi di Gulliver di Rob Letterman del 2010.

7. John Krasinski – Captain America

John Krasinski sostenne il provino per il ruolo di Steve Rogers nel MCU e colpì talmente tanto i produttori da riuscire a sbaragliare una spietatissima concorrenza che includeva colleghi del calibro di Channing Tatum, Ryan Phillippe, Mike Vogel e Garrett Hedlund. All’improvviso, quasi dal nulla, sbucò fuori Chris Evans, che ottenne la parte senza neanche aver sostenuto un vero provino. Chi avreste preferito nei panni di Captain America?

8. Tom Cruise – Iron Man

Al pari di Chris Pratt con Star-Lord, nessuno riuscirebbe ad immaginare un altro attore nei panni di Iron Man al di fuori di Robert Downey Jr. Eppure, prima di affidare il ruolo all’attore e produttore statunitense, i Marvel Studios avevano pensato di coinvolgere nel progetto nientemeno che Tom Cruise.

9. Heath Ledger – Batman

Prima di regalare al pubblico e ai fan una delle incarnazioni del Joker più acclamate e riuscite di sempre, Heath Ledger avrebbe potuto vestire i panni del Cavaliere Oscuro al posto di Christian Bale. Fu lo stesso Christopher Nolan ad offrire al compianto attore la parte.

10. Joaquin Phoenix – Hulk/Doctor Strange

In attesa di vederlo nei panni del Clown Principe del Crimine nell’attesissimo Joker di Todd Phillips (attualmente in fase di riprese), vi stupirà sapere che Joaquin Phoenix è stato per anni corteggiato di Marvel Studios prima di cedere alle lushinge della DC Films: all’attore candidato all’Oscar, infatti, sono stati offerti sia i ruoli di Hulk che di Doctor Strange, poi affidati rispettivamente a Mark Ruffalo e a Benedict Cumberbatch.

11. Kate Beckinsale – Wonder Woman

Quando il progetto di un film su Wonder Woman non era ancora stato affidato a Patty Jenkins, diversi anni fa la parte della guerriera amazzone in un possibile adattamento cinematografico era stata proposta a Kate Beckinsale. Non sappiamo se l’attrice venne contattata per la versione mai realizzata di Joss Whedon o per qualche altro trattamento; ad ogni modo, l’attrice rifiutò categoricamente la parte.

12. Jon Hamm – Lanterna Verde

La star di Mad Men si è ritrovata più volte ad un passo dall’interpretare il protagonista di un cinecomic, oltre ad essere al centro della fantasie dei fan più sfegatati di Batman che da anni sognano di vederlo nei panni del Crociato di Gotham. In passato l’attore ha rifiutato ben due ruoli da supereroe: se il primo rimane ancora oggi un mistero, il secondo – per sua stessa ammissione – è quello di Hal Jordan in Lanterna Verde, poi affidato a Ryan Reynolds.

13. Will Smith – Superman

Lo abbiamo visto prendere parte a Suicide Squad di David Ayer nei panni di Deadshot, ma forse solo pochi di voi sapranno che Will Smith ha rifiutato il ruolo di Superman (poi affidato a Brandon Routh) in Superman Returns di Bryan Singer del 2006. Il motivo? Trattandosi di un iconico supereroe bianco, Smith temeva la reazione dei fan, viste anche le numerose critiche razziste che si susseguirono in seguito al suo casting in Wild Wild West.

14. Rachel McAdams – Pepper Potts

Rachel McAdams sarebbe potuta entrare a far parte del MCU anni prima del suo effettivo ingresso grazie al ruolo dell’infermiera Christine Palmer in Doctor Strange. Prima di Gwyneth Paltrow, infatti, i Marvel Studios avevano pensato proprio a lei per il ruolo di Pepper Potts.

15. Jim Caviezel – Ciclope

Prima di James Marsden, il ruolo di Ciclope in X-Men del 2000 diretto da Bryan Singer venne affidato a Jim Caviezel. L’attore statunitense dovette però rinunciare alla parte a causa degli impegni con le riprese del film Frequency. Singer pensò allora di affidargli il ruolo di Superman in Superman Returns, ma cambiò idea quando venne a sapere che Caviezel aveva accettato di interpretare Gesù ne La passione di Cristo di Mel Gibson.

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma