Avengers Infinity War: 15 easter egg presenti nel film Marvel

scritto da: Joseph Crisafulli

Avengers Infinity War è uscito da tre settimane e continua imperterrito la sua strabiliante corsa al box office. Infrangendo record su record, il diciannovesimo film del Marvel Cinematic Universe (MCU) è la summa di un’operazione cinematografica straordinaria, iniziata nel lontano 2008.

Se c’è una cosa che i fan adorano nei film sono soprattutto gli easter egg (Steven Spielberg ci ha addirittura incentrato un film con il suo meraviglioso Ready Player One). I film del MCU ne contengono moltissimi, soprattutto derivanti dal mondo originario dei supereroi, ovvero quello cartaceo.

Avengers Infinity War: 15 easter egg presenti nel film Marvel

Eppure il MCU si è espanso talmente tanto da potersi permettere una certa autoreferenzialità. In questo articolo vi indichiamo 15 easter egg presenti in Avengers Infinity War (qui la nostra recensione del film). Se ancora non avete visto l’ultima opera dei Marvel Studios vi avvertiamo che saranno presenti grossi SPOILER!

1. L’ARMATURA A SCAGLIE DI CAPTAIN AMERICA

Avengers Infinity War

Tra i personaggi Marvel trasposti al cinema, Captain America è il personaggio il cui costume ha subito parecchie reinterpretazioni. L’iconico costume dei fumetti infatti funziona benissimo sulla carta stampata, ma è stata fin da subito un’enorme spada di Damocle sulla trasposizione su pellicola. In Avengers Infinity War, Steve Rogers ha abbandonato la bandiera, togliendo dalla sua uniforme ogni riferimento alla sua uniforme a stelle e strisce. In questa versione però, possiamo notare attraverso le fessure del costume, la storica armatura a scaglie di Captain America. Nomad sopra ma Capitano sotto pelle!

2. IRON MAN TI PRENDE IN GIRO PARTE UNO

Avengers Infinity War

Tony Stark, ovvero Iron Man è uno dei personaggi più iconici e caratteristici del MCU. Se c’è una cosa che tutti i fan si aspettano in un film con il vendicatore in armatura, è che lui storpierà in qualche modo il nome di un personaggio o lo paragonerà ad un personaggio televisivo o cinematografico famoso. Questa volta tocca a Star Lord, che viene accostato all’eroe Flash Gordon, icona della fantascienza e celebre film degli anni ’80. Differentemente dal solito, Star Lord sarà fiero di questo paragone!

3. IL CAMEO DI TOBIAS DI ARRESTED DEVELOPMENT

Avengers Infinity War

I fratelli Russo sono registi in grado di portare al successo le pellicole con numerosi personaggi. Questa loro abilità è frutto della loro esperienza in campo televisivo e seriale. I due registi hanno girato diversi episodi della serie cult Arrested Development – che consigliamo caldamente – che ha cambiato il modo di fare comicità negli Stati Uniti. Nel covo del collezionista, possiamo vedere in una delle teche, il personaggio di Tobias che nell’episodio 14 si era dipinto di blu formando il Blue Man Group. Un easter egg adorabile.

4. LA GEMMA DELLA REALTÀ DAI COMICS

Avengers Infinity War

Sono sempre graditi, anche se a capirli sono solo i fan della prima ora dei fumetti Marvel, gli easter egg provenienti dai comics. La saga di Thanos sviluppata nei crossover cartacei Thanos Quest, Il guanto dell’infinito, La guerra dell’infinito e La crociata dell’infinito, sono una fonte da cui i registi e gli autori si sono abbeverati. Sempre nel covo del Collezionista, Thanos sfodera i poteri della gemma della realtà, filamentando Mantis e cubettando Drax, proprio come accade nei fumetti rispettivamente a Nebula e Starfox.

5. LO SCHIOCCO DI DITA DI THANOS

Avengers Infinity War

Sempre derivante dal mondo dei fumetti, la mossa finale di Avengers Infinity War è la scena che ha scosso gli spettatori in maniera sublime. Thanos riesce nel film del MCU a realizzare il suo proposito, schiocca le dita cancellando metà della popolazione dell’universo e spazzando via la maggior parte dei supereroi del MCU. Nei fumetti, il gesto di Thanos avviene all’inizio. Thanos fa scomparire metà della popolazione universale per rendere omaggio alla Morte, che nei comics ha forma umana.

6. LA MANIA DI ROCKET

Avengers Infinity War

I personaggi dei Guardiani della Galassia sono entrati nei cuori degli spettatori del MCU. Rocket Racoon in particolare è uno dei personaggi più amati, sicuramente oltre per il suo aspetto, anche per le sue maniacali fissazioni. Rocket infatti è ossessionato dalle protesi tecnologiche, ricordate lo scherzo fatto a Peter Quill nel primo film vero? In Avengers Infinity War questa caratteristica non è solo comica, ma è funzionale, poiché l’occhio meccanico, probabilmente rubato al Ravenger del primo film sui Guardiani, viene ceduto a Thor che ne è rimasto privo durante gli eventi di Thor Ragnarok.

7. L’OMAGGIO AD ALIENS

Avengers Infinity War

Il MCU ha giocato in maniera davvero intelligente con la nuova incarnazione di Spiderman. Il Peter Parker di questo universo è un ragazzino che ha visto davvero molti film classici, dal quale riesce ad estrarre piani creativi per mettere fuori gioco i suoi avversari. Dopo il riferimento de L’impero colpisce ancora in Captain America Civil War, in Avengers Infinity War per sconfiggare Fauce d’Ebano, Peter tira fuori il sistema visto in Aliens di James Cameron, spedendo il perfido membro dell’Ordine Nero nello spazio facendolo congelare.

8. L’IRON SPIDER

Avengers Infinity War

Anche Spiderman nei fumetti ha cambiato numerosi costumi. Uno dei più iconici è sicuramente l’Iron Spider, visto per la prima volta nel crossover cartaceo Civil War. Molti ci avevano sperato, già alla fine di Spider-Man Homecoming, ma solamente in Avengers Infinity War viene mostrato con tutte le sue potenzialità. L’elemento che ha fatto andare in brodo di giuggiole i fan sono sicuramente gli arti metallici tipici della suit vista nei fumetti.

9. IL FIGLIO DI TONY E PEPPER

Avengers Infinity War

La storia d’amore tra Tony e Pepper è forse quella riuscita meglio all’interno del MCU. Iniziata nel 2008 con il primo film di Iron Man, il rapporto tra i due si è evoluto parecchio, tanto che in Avengers Infinity War viene rivelato che i due da lì a poco si sarebbero sposati. Un altro particolare è che Tony ha l’intuizione che Pepper sia incinta e tra i nomi proposti sbuca fuori Morgan! I fan dei fumetti hanno già capito vero? Il nome è lo stesso del cugino di Tony nei fumetti, il quale si trasforma nel villain Ultimo.

10. IL RITORNO DI TESCHIO ROSSO

Avengers Infinity War

Avengers Infinity War ha dato coerenza a tutti i film del MCU. Ogni singolo elemento seminato nei film precedenti, è fiorito in questo diciannovesimo capitolo. Il terzo capitolo degli Avengers riesce addirittura a rispondere ad una delle domande che ci siamo posti alla fine del primo film su Captain America: dov’è finito Teschio Rosso? Con un recast, l’iconico villain, interpretato ora da Ross Marquand, è il custode della gemma dell’anima. Che gran colpo!

11. LO SPIDERSENSE

Avengers Infinity War

Non lo avevamo visto ancora, nemmeno nel film a lui dedicato, ma in Avengers Infity War Peter Parker mostra il suo spidersense in due occasioni. La prima è sull’autobus, quando l’astronave aliena piomba su New York. I peli sul braccio di Peter di rizzano anticipando il pericolo. La seconda volta, lo spidersense si attiva quando Thanos schiocca le dita. Peter si rende conto che sta scomparendo prima ancora di farlo, ampliando esponenzialmente la drammaticità della scena.

12. THANOS TROVA PACE

Avengers Infinity War

In Avengers Infinity War la scena di chiusura del film è presa di peso dalla scena di chiusura del crossover Il Guanto dell’infinito. In entrambe, il titano pazzo si siede in un luogo ameno riflettendo sul suo operato. La grande differenza è che nei fumetti Thanos ha perso, mentre nel film, il suo obbiettivo è stato raggiunto ed i Vendicatori hanno fallito la missione di proteggere la terre.

13. NOI ABBIAMO UN HULK

Avengers Infinity War

Il primo Avengers è stato un successone, il terzo Avengers forse lo è ancora di più. Sono tantissime le frasi celebri del capitolo diretto da Joss Whedon. Tra le più famose c’è quella di Tony Stark che minaccia Loki dichiarando di avere un Hulk. Non l’avrebbe mai detto nessuno, ma nel terzo capitolo è Loki a dichiarare a Thanos che ha appena attaccato la nave asgardiana, di avere un Hulk! Un vero è proprio cambiamento.

14. IRON MAN TI PRENDE IN GIRO PARTE DUE

Avengers Infinity War

Proprio come detto in precedenza, Iron Man è un personaggio in grado di far saltare i nervi delle persone che incontra, affiancandogli nomignoli e soprannomi derisori. Ed è così che Fauce d’Ebano viene rinominato da Tony Stark Squiddi Tentacolo, il celebre personaggio scontroso del mondo subacqueo di Spongebob. Esilarante.

15. LA SCENA POST-CREDITS

Avengers Infinity War

Le scene post-credit sono un marchio di fabbrica del MCU. Iniziate nel 2008 con il primo film di Iron Man, la prima scena vedeva Nick Fury interpretato da Samuel L. Jackson rivelare a Tony Stark l’esistenza del progetto Vendicatori. Avengers Infinity War chiude un cerchio, rendendo protagonista sempre Nick Fury, che prima di sparire a causa dello schiocco di dita di Thanos, riesce a contattare Captain Marvel. Anche stavolta Nick ha tenuto un occhio di riguardo su di noi.

Joseph Crisafulli

Redattore | Parcheggiato davanti alla tv, ancora sto lì | Film del cuore: C'Eravamo Tanto Amati | Il più grande regista: Alfred Hitchcock | Attore preferito: Jim Carrey | La citazione più bella: "A Baseball? Ecco, quello si che è uno sport. E dopo aver provato anche quello che altro vuoi fare... volare???" (Space Jam)


Siti Web Roma