Cannes 2018: Palma d’Oro a Shoplifters di Hirokazu Kore’eda, tutti i vincitori

scritto da: Stefano Terracina

Si è da poco conclusa la cerimonia di premiazione di Cannes 2018, la 71esima edizione del del Festival di Cannes che quest’anno si è svolta a partire dallo scorso 8 maggio.

A vincere la Palma d’Oro è stato Shoplifters (Manbiki Kazoku) del regista e sceneggiatore giapponese Hirokazu Kore’eda, mentre i premi come miglior attore e migliore attrice sono andati rispettivamente a Marcello Fonte per Dogman e a Samal Yeslyamova per Ayka.

Il Gran Prix della Giuria è stato assegnato a BlacKkKlansman di Spike Lee. Il premio alla Miglior Regia è andato invece a Paweł Pawlikowski per Cold War (Zimna Wojna). Per la prima volta nella storia della kermesse francese è stata attribuita la Palma d’oro Speciale, assegnata a Le livre d’image di Jean-Luc Godard.

Di seguito il Palmarès completo di Cannes 2018

Concorso:

  • Palma d’oro al Miglior Film: Shoplifters (Manbiki Kazoku) di Hirokazu Kore’eda
  • Palma d’oro Speciale (per la prima volta nella storia del Festival): Le livre d’image di Jean-Luc Godard
  • Grand Prix Speciale della Giuria: BlacKkKlansman di Spike Lee
  • Prix de la mise en scène al Miglior Regista: Cold War (Zimna Wojna) per Paweł Pawlikowski
  • Prix du scénario alla Migliore Sceneggiatura: Lazzaro Felice di Alice Rohrwacher ex-aequo con Trois Visage di Jafar Panahi 
  • Prix d’interprétation féminine alla Migliore Attrice: Samal Yeslyamova per Ayka
  • Prix d’interprétation masculine al Miglior Attore: Marcello Fonte per Dogman
  • Premio della giuria: Capharnaüm di Nadine Labaki 
  • Palma d’oro al Miglior Cortometraggio: All These Creatures (Toutes Ces Créatures) di Charles Williams
  • Premio della Giuria del Cortometraggio: Yan Bian Shao Nian (On the Border) di Wei Shujun
  • Caméra d’or alla Migliore Opera Prima di tutte le sezioni: Girl di Lukas Dhont
  • Queer Palm al Miglior Lungometraggio a tematica LGBT: Girl di Lukas Dhont
  • Premio del 71esimo Anniversario di Cannes: Martin Scorsese

Un Certain Regard:

  • Premio Un Certain Regard: Gräns di Ali Abbasi
  • Premio speciale della Giuria: Chuva é cantoria na aldeia dos mortos di João Salaviza e Renée Nader Messora
  • Miglior regia: Sergei Loznitsa per Donbass
  • Miglior interpretazione: Victor Polster per Girl
  • Miglior sceneggiatura: Meryem Benm’Barek per Sofia

Settimana Internazionale della Critica:

  • Gran Premio Settimana Internazionale della Critica: Diamantino di Gabriel Abrantes e Daniel Schmidt
  • Premio Louis Roederer per la Rivelazione: Félix Maritaud per Sauvage
  • Premio SACD: Kona fer í stríð di Benedikt Erlingsson
  • Aide Fondation Gan à la Diffusion: Sir di Rohena Gera
  • Premio Scoperta Leica Cine del cortometraggio: Ektoras Malo: I Teleftea Mera Tis Chronias di Jacqueline Lentzou
  • Premio Canal+ del cortometraggio: Un jour de mariage di Elias Belkeddar

Quinzaine des Réalisateurs:

  • Premio Art Cinéma: Climax di Gaspar Noé
  • Premio Europa Cinema Label: Troppa grazia di Gianni Zanasi
  • Premio SACD: En liberté! di Pierre Salvadori
  • Premio Illy per il cortometraggio: Skip Day di Patrick Bresnan e Ivete Lucas

Cannes 2018: Palma d’Oro a Shoplifters di Hirokazu Kore’eda, tutti i vincitori

Il Festival di Cannes è un festival cinematografico che si svolge annualmente, a maggio, per la durata di due settimane, al Palais des Festivals et des Congrès della città di Cannes. Poiché garantisce una formidabile copertura da parte dei media, al Festival garantiscono la loro presenza molte star del cinema che si mostrano alla passerella (Montée des Marches) dell’ingresso nella sala delle proiezioni. Molti produttori scelgono questa occasione per lanciare le loro ultime realizzazioni e per vendere i diritti a distributori che vengono da tutto il mondo.

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Creazione Siti WebSiti Web Roma