Metti La Nonna In Freezer: i registi e il cast presentano il film

scritto da: Gabriele Landrini

Metti La Nonna In Freezer, opera prima dei giovani cineasti Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi, è stata proiettata in anteprima oggi al Cinema Adriano di Roma, alla presenza dei due registi, dello sceneggiatore Fabio Bonifacci, dei produttori e soprattutto dei celebri interpreti che hanno prestato il proprio volto al film, ovvero Fabio De Luigi, Miriam Leone, Lucia Ocone, Marina Rocco e Barbara Bouchet.

Commedia nera dal sapore britannico, Metti La Nonna In Freezer (qui il trailer) ruota attorno alle disavventure della giovane Claudia (Miriam Leone) che, per poter continuare a portare avanti la sua piccola attività di restauratrice, decide di nascondere allo stato italiano la morte della nonna, così da integrare i suoi guadagni con la pensione dell’anziana donna. Tutto si complica però quando un’integerrima guardia di finanza (Fabio De Luigi) si innamora di lei.

metti la nonna in freezer

A proposito della trama tutt’altro che pacata, è stato lo sceneggiatore a parlare, ricordando: “Il film nasce da una serie di storie di cronaca che si leggono oggi sui giornali. Nonostante l’idea fosse fantastica, all’inizio ero scettico perché non la pensavo adatta per un lungometraggio. Con il tempo mi sono ovviamente ricreduto e siamo riusciti a creare un prodotto coinvolgente: naturalmente il ritmo non è dato solo dalla sceneggiatura, ma anche dall’ottimo cast.”

Proprio i celebri interpreti sono poi intervenuti, ricordando il bel clima che si respirava sul set. Miriam Leone, protagonista femminile della pellicola, ha anzitutto raccontato: “Ho amato fare questa commedia perché il nostro cast era come un’orchestra ben accordata, dove ognuno di noi era uno strumento che si armonizzava con gli altri.”

metti la nonna in freezer

Metti La Nonna In Freezer: i registi e il cast presentano il film

Dello stesso parare sono state poi le colleghe e De Luigi, che hanno sottolineato più volte la delirante amicizia creatasi durante le riprese. Barbara Bouchet, con l’innata classe che l’ha contraddistinta fin da giovane, si è inoltre detta entusiasta di poter finalmente interpretare il ruolo di una signora anziana, lontana dalle adolescenti peccaminose del suo esordio.

Riportando le sue parole, l’ex diva del cinema erotico italiano ha infatti affermato: “Sono anni che dico ‘Fatemi vecchia, fatemi brutta, ma levatemi l’etichetta di sex symbol perché non ce la faccio più!’. Questo film vuole quindi essere la dimostrazione che posso fare qualcosa di diverso nella mia vita, perché sono invecchiata e anche i miei ruoli devono cambiare.”

metti la nonna in freezer

Precedentemente assoldati da Sky, i giovanissimi registi hanno invece raccontato come hanno vissuto il passaggio dal piccolo al grande schermo: se Fontana ha ricordato che a smuovere la produzione è stato il desiderio di “fare una commedia diversa, come se ne vedono poche in Italia”, Stasi ha invece sottolineato come il lungometraggio voglia per prima cosa intrattenere il pubblico, sacrificando quella rabbia che accomunava i prodotti televisivi e web dei due autori.

A conclusione dell’incontro, è stato inoltre reso noto che la pellicola è stata scelta – dopo Smetto Quando Voglio, Se Dio Vuole e Veloce Come il Vento – per l’iniziativa “Adotta un film”, campagna che permette annualmente ad un’opera prima di avvalersi di una promozione in larga scala, in collaborazione con i circuiti UCI Cinemas e The Space. Prodotto da Indigo Film con Rai Cinema e distribuito da 01 DistributionMetti La Nonna In Freezer arriverà nelle sale italiane il 15 marzo.

metti la nonna in freezer

Gabriele Landrini

Redattore | Perché il cinema non è solo un'arte, è uno stile di vita | Film del cuore: Gli Uccelli | Il più grande regista: Alfred Hitchcock | Attore preferito: Marcello Mastroianni | La citazione più bella: "Vorrei non amarti o amarti molto meglio." (L'Eclisse)


Siti Web Roma