Tu Mi Nascondi Qualcosa: intervista al cast del film di Giuseppe Loconsole

scritto da: Ludovica Ottaviani

Tu Mi Nascondi Qualcosa è il titolo dell’opera prima diretta dall’attore Giuseppe Loconsoleche qui passa dietro la macchina da presa raccogliendo un nutrito cast all star da coinvolgere nello script scritto a quattro mani da Gianluca Ansanelli e Tito Baffulini.

Il film è stato prodotto da Massimiliano Leone e Valentina Di Giuseppe per la Lime Film e sarà distribuito da Eagle Pictures a partire dal 25 aprile, completando così il ciclo vitale medio di un prodotto audiovisivo che va dalla pre-produzione alla piena fase produttiva – nello specifico, questo è stato girato tra Cuneo e Roma – e infine il lungo periodo della post-produzione, che gli permette di arrivare in sala.

La trama di Tu Mi Nascondi Qualcosa è complessa nella propria semplicità perché incentrata sugli intricati intrecci tra le vite dei vari personaggi, che finiscono necessariamente per coincidere tra loro.

Valeria (Sarah Felberbaum)è una fotografa in crisi con il proprio lavoro che si ritrova – per necessità – a dare una mano al padre (Ninni Bruschetta) che gestisce un’agenzia investigativa. Dopo aver pedinato la persona sbagliata, scopre che la compagna e futura sposa di Francesco (Giuseppe Battiston), clown itinerante e naif, lo tradisce.

Dopo aver svelato la verità il fragile sistema basato sulla menzogna crolla, e il matrimonio sfuma. A lasciare Francesco è proprio la sua compagna, gettandolo in tal modo in una profonda depressione: convinto che Vaòeria abbia involontariamente contribuito al proprio tracollo psichico ed emotivo, l’uomo si rivolge a lei pretendendo che lo aiuti a ritrovare, ad ogni costo, la donna del quale è innamorato.

C’è poi un altro episodio con la storia di Irene (Olga Rossi), che lancia un appello televisivo per denunciare la scomparsa del marito Alberto (Rocco Papaleo), un ricco imprenditore scomparso tra i flutti marini dopo un incidente. Quando la chiamano da un ospedale dicendole che l’uomo è vivo ma completamente colpito da amnesia, la donna si precipita al suo capezzale, dove trova una spiacevole sorpresa: una ragazza tunisina, Jamila (Rocío Muñoz Morales), che dice di essere a sua volta sua moglie. Per il bene del marito, vengono tutti incoraggiati a convivere sotto lo stesso tetto per fargli tornare la memoria.

Infine c’è Ezio (Alessandro Tiberi), uno scrittore di fantascienza che si divide tra i (vani) tentativi di pubblicare il suo romanzo e il lavoro da tassista. L’uomo è felicemente innamorato della compagna Linda (Stella Egitto), che di mestiere fa la pornostar. Ma quando, all’improvviso, Ezio inizia a non tollerare più il lavoro nel porno della moglie, sospettando che tra Linda e un partner sul set ci sia altro, si rende conto di non essere poi così libero e senza pregiudizi come credeva di essere, mettendo in tal modo in discussione il proprio rapporto.

Tu Mi Nascondi Qualcosa: intervista al cast del film di Giuseppe Loconsole

Tu Mi Nascondi Qualcosa (qui il trailer ufficiale) si colloca nel solco di quel nuovo trend del cinema italiano incentrato sulla ri-scoperta delle forme e modelli della Commedia all’Italiana: anche qui, il film segue il classico schema a episodi raccontando, di volta in volta, i volti dell’Italia di oggi, mostrandoci gli italiani alle prese con uno dei temi più scottanti del presente, ovvero il concetto stesso di Verità.

E proprio a proposito di questo tema, della Commedia all’Italiana, del loro mestiere d’attori e dei personaggi che interpretano nel film abbiamo discusso con tre dei membri del nutrito cast di Tu Mi Nascondi Qualcosa: Alessandro Tiberi, Rocío Muñoz Morales e Stella Egitto, che hanno presentato la loro ultima fatica alla stampa.

Di seguito potete vedere le video interviste:

Ludovica Ottaviani

Redattrice | Imbrattatrice di sudate carte a tempo perso, irrimediabilmente innamorata della settima arte da sempre | Film del cuore: Lo Chiamavano Jeeg Robot | Il più grande regista: Quentin Tarantino | Attore preferito: Gary Oldman | La citazione più bella: "Le parole più belle al mondo non sono Ti Amo, ma È Benigno." (Il Dormiglione)


Siti Web Roma