Bond 25: Danny Boyle abbandona la regia per divergenze creative

scritto da: Stefano Terracina

Attraverso gli account social ufficiali del franchise, i produttori Michael G. Wilson e Barbara Broccoli hanno annunciato che, a causa di alcune divergenze creative, Danny Boyle non si occuperà più della regia di Bond 25, attesissimo nuovo capitolo della celebre saga dedicata a James Bond ancora senza un titolo ufficiale.

Daniel Craig resta ancora coinvolto nel progetto. Le riprese del film dovrebbero partire il prossimo 3 dicembre, ma al momento non è chiaro se la produzione subirà slittamenti. Vi terremo aggiornati non appena saranno disponibili nuovi dettagli.

Danny Boyle ha deciso di rinunciare alla regia di Bond 25

La sceneggiatura porterà la firma del candidato all’Oscar John Hodge (Trainspotting). Il film arriverà nelle sale britanniche il 25 ottobre 2019, mentre in quelle americane verrà distribuito a partire dall’8 novembre dello stesso anno. Gli ormai storici Michael G. Wilson e Barbara Broccoli figureranno al timone produttivo.

La serie di James Bond è una serie cinematografica di spionaggio di produzione anglo-statunitense ispirata dai romanzi dello scrittore Ian Fleming. Il franchise è il più longevo tra quelli tuttora in attività e vanta anche il record per essere l’unica tra le serie decennali ad aver avuto nella sua storia una continuità di uscita delle pellicole (infatti la pausa maggiore è stata quella tra 007 – Vendetta privata e GoldenEye, che è durata “solo” 6 anni). La serie ufficiale è prodotta dalla EON Productions ed è composta da 24 pellicole, esistono tuttavia tre pellicole fuori serie prodotte da altre società.

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma