Lobo: lo sceneggiatore rivela quali fumetti stanno ispirando il film

scritto da: Stefano Terracina

In una recente intervista – via CBM – lo sceneggiatore Jason Fuchs ha parlato di Lobo, adattamento cinematografico basato sull’omonimo personaggio DC. Fuchs (noto per essere stato lo sceneggiatore di Wonder Woman) ha rivelato quali sono i fumetti che stanno ispirando la stesura dello script. Queste le sue parole:

Quando lavori su un personaggio dei fumetti, soprattutto se ti sta molto a cuore, come è successo con Wonder Woman, cerchi sempre di creare qualcosa che sia fedele all’originale cartaceo. Penso che Wonder Woman catturi perfettamente lo spirito non solo dei fumetti originali di Moulton Marston, ma anche di quelli di George Perez della fine degli anni ’80. È come leggere di nuovo quei fumetti, ma sul grande schermo. Per Lobo, senza rivelare troppo, immagino possa venire fuori qualcosa di diverso perché il personaggio lo è già sulle pagine del fumetto. Credo che quel che Keith Giffen e Alan Grant hanno creato per il personaggio sia qualcosa di veramente unico, e spero che parte di quello spirito venga trasposto su grande schermo quando realizzeremo il film.”

Ricordiamo che la Warner Bros. e la DC vorrebbero affidare a Michael Bay, regista della saga di Transformers, la regia del film: sembra che Bay abbia già incontrato i vertici della DC per discutere del progetto e per dare alcuni suggerimenti a Fuchs.

Lobo: lo sceneggiatore rivela quali fumetti stanno ispirando il film

Lobo è un personaggio immaginario dei fumetti pubblicati dalla DC Comics. È un cacciatore di taglie, mercenario e sicario interstellare proveniente dal pianeta Czarnia. Venne creato dall’artista Keith Giffen e dallo scrittore Roger Slifer, debuttando nella serie Omega Men della DC Comics nel 1983.

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma