Suspiria: Luca Guadagnino spiega perché ha voluto realizzare il remake

scritto da: Stefano Terracina

Mentre l’Italia attende con un certo fermento l’arrivo nelle sale (dal 25 gennaio) di Chiamami Col Tuo Nome, Luca Guadagnino ha parlato in una recente intervista con The Guardian del suo prossimo progetto cinematografico, il discusso remake di Suspiria del maestro Dario Argento.

Guadagnino ha rivelato alla celebre rivista (che ha eletto Chiamami Col Tuo Nome il miglior film del 2017) i motivi che lo hanno spinto a realizzare un remake di Suspiria, attualmente in fase di post-produzione. Queste le parole del regista: “Ogni film che realizzato è come un tuffo nei sogni e nei ricordi della mia adolescenza. Suspiria è decisamente il sogno adolescenziale più megalomane che abbia mai fatto. Vidi il poster quando avevo undici anni, e vidi il film a quattordici. Ne rimasi davvero colpito e così iniziai a sognare di realizzare una mia versione di quella pellicola. Ecco perché, spesso, mi viene da sorridere quando sento la gente che esclama: “Come osi rifare Suspiria. È una mentalità davvero commerciale!”. Quel film mi ha reso la persona che sono oggi. Questo è il mio approccio: un omaggio all’emozione incredibile e potentissima che mi ha suscitato quando lo vidi per la prima volta.”

Suspiria: Luca Guadagnino spiega perché ha voluto realizzare il remake

Nel cast del remake figurano Dakota Johnson e Tilda Swinton (che con Guadagnino avevano già lavorato in A Bigger Splash), ma anche Chloë Grace Moretz, Mia Goth e Jessica Harper (protagonista del capolavoro originale). Le riprese del film si sono svolte principalmente a Berlino. La pellicola è attualmente in fase di post-produzione.

Suspiria è un film del 1977, diretto da Dario Argento, ispirato al romanzo Suspiria De Profundis di Thomas de Quincey, e interpretato da Jessica Harper e Stefania Casini. Il film è il primo capitolo della trilogia delle tre madri ed ha avuto due sequel: Inferno (1980) e La Terza Madre (2007).

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma