Il Tuttofare recensione della commedia con Sergio Castellitto

scritto da: Gabriele Landrini

In un’Italia costantemente in crisi e colma di problemi, cosa saresti disposto a fare pur di riuscire a far avverare i tuoi sogni? Proprio a questa domanda sembra voler dare una risposta Il Tuttofare (qui il trailer ufficiale), opera prima di Valerio Attanasio interpretata dai veterani Sergio Castellitto e Elena Sofia Ricci, dalla giovane promessa Guglielmo Poggi e dalla star di Disney Channel Clara Alonso.

Antonio Bonocore (Poggi) è un praticante in legge che, dopo anni di servizio sotto pagato per il suo mentore Salvatore “Toti” Bellastella (Castellitto), sogna di essere assunto regolarmente nel prestigioso studio di proprietà della moglie di quest’ultimo (Ricci). Nonostante l’ottimo risultato ottenuto all’esame di stato, l’assunzione ha tuttavia una condizione: per realizzare il proprio sogno, Antonio dovrà infatti prima sposare Isabel (Alonso), amante argentina del suo datore di lavoro.

il tuttofare

Scissa tra satira sociale e commedia a sfondo parodistico, Il Tuttofare è un mix di energia e divertimento che, giocando con un registro volutamente esagerato, travolge lo spettatore, regalando battute sprezzanti e gag al limite del paradossale, senza però dimenticare un sotto-testo più profondo.

Rielaborando e modernizzando la tradizione della commedia all’italiana, il lungometraggio di Attanasio sembra quindi intrecciare un pungente umorismo a spunti più riflessivi, aggiornando ad oggi le vicende de Il Boom di Vittorio De Sica – sostituendo naturalmente la vendita di un occhio con una più realistica frode matrimoniale.

il tuttofare

Il Tuttofare recensione della commedia con Sergio Castellitto

La regia di Valerio Attanasio è pertanto strettamente legata al passato, che riemerge spesso in omaggi e citazioni: accanto all’evocativa tragicità di De Sica, non mancano rimandi a Dino Risi, Mario Monicelli e perfino ad Alfred Hitchcock. Parallelamente, lo sguardo della cinepresa è pulito e lineare, muovendosi con eleganza tra i vari personaggi.

Nonostante l’importanza della tradizione italiana e internazionale, a permettere la riuscita definitiva della pellicola è tuttavia l’ottimo cast. Sergio Castellitto, grande divo del cinema italiano, è infatti perfettamente spietato nei panni di un avvocato egoista e machiavellico. Al suo fianco, travolgente è anche Elena Sofia Ricci, che domina la scena come una vera regina.

il tuttofare

A sorprendere però è soprattutto Guglielmo Poggi, giovane attore già visto in L’Estate Addosso di Gabriele Muccino e in Smetto Quando Voglio di Sydney Sibilia. Con una verve comica invidiabile e un’espressività davvero travolgente, Poggi riesce a rubare la scena ai due ben più celebri colleghi, emergendo come uno degli attori più promettenti del cinema italiano.

Commedia ricca di spunti agrodolci, Il Tuttofare è quindi un degno erede dei lungometraggi della commedia all’italiana e, grazie soprattutto all’ottimo cast, è capace contemporaneamente di divertire e di far riflettere, ponendo allo spettatore l’annosa questione: cosa saresti pronto ad accettare per poter ottenere quello che hai sempre desiderato?

il tuttofare

Gabriele Landrini

Redattore | Perché il cinema non è solo un'arte, è uno stile di vita | Film del cuore: Gli Uccelli | Il più grande regista: Alfred Hitchcock | Attore preferito: Marcello Mastroianni | La citazione più bella: "Vorrei non amarti o amarti molto meglio." (L'Eclisse)


Creazione Siti WebSiti Web Roma