Box Office ITA: After batte a sorpresa Dumbo, Shazam! e Hellboy

scritto da: Gabriele Landrini

Il Box Office ITA del 15 aprile 2019. Riportiamo di seguito, grazie al prezioso contributo di Cinetel, i dati relativi ai film più visti in Italia nella settimana dal 8 al 14 aprile 2019.

Se l’esordio negli Stati Uniti è stato sottotono, lo stesso non può essere detto in Italia: After (qui la nostra recensione), teen drama tratto dal primo volume del franchise nato dalla penna di Anna Todd, riesce a conquistare la vetta, incassando in appena quattro giorni ben € 3.287.664. Per capire la portata dell’incasso, sopra ogni più rosea aspettativa, basti pensare che generalmente solo i cinecomics o i blockbusters (e non tutti, vedasi Shazam! che sette giorni fa si fermò a quota € 1.872.087) riescono a superare i € 3.000.000 all’esordio. Sebbene la critica sia tutt’altro che positiva, il lungometraggio interpretato da Josephine Langford e Hero Fiennes-Tiffin ha quindi conquistato la medaglia d’oro del box office tricolore, dimostrando come queste pellicole a target young adult piacciano al pubblico italiano. Nondimeno, recentemente A un Metro da Te ha di settimana in settimana confermato l’interesse dei giovani spettatori verso prodotti pensati esclusivamente per loro: nonostante oggi sia crollato al sesto posto, il suo incasso totale è attualmente di € 4.618.118.

Al contrario degli Stati Uniti, dove ha perso subito il primato e in poco più di due settimane ha addirittura abbandonato il podio, il live action dedicato a Dumbo (qui la nostra recensione) riesce a mantenersi in top3 al box office italiano per la terza volta di fila, dovendosi però accontentare della medaglia d’argento. Nonostante il riscontro americano innegabilmente tiepido, il remake del film d’animazione del 1941 sembra dunque aver conquistato grandi e piccini nel bel paese, portandosi a casa ulteriori € 1.849.988, che si sommano ai precedenti € 3.336.163 (della prima settimana) e € 4.099.955 (della seconda), arrivando a un totale tricolore di € 9.338.845. Data l’ottima tenuta, il film potrebbe diventare nel prossimo futuro il film più visto di questo 2019 iniziato da poco. Riuscirà il dolce elefantino a resistere nel tempo e a eguagliare gli introiti di lungometraggi come Maleficent e La Bella e la Bestia?

Box Office ITA: After batte a sorpresa Dumbo, Shazam! e Hellboy

Dopo un esordio non molto rocambolesco, Shazam! (qui la nostra recensione), il nuovo cinecomic comico firmato DC realizzato come risposta allo sboccato dittico Fox-Marvel Deadpool, non riesce ugualmente a raggiungere la vetta, scivolando anzi di una posizione. Nonostante un ottimo riscontro da parte della critica, che l’ha spesso incoronato come miglior film del franchise DC di ultima generazione, il lungometraggio interpretato da Zachary Levy non riesce nuovamente a superare il simpatico competitor Disney, dimostrando come i cinecomics Warner non abbiano ancora attecchito nel cuore del pubblico nazionale e internazionale. A seguito di un esordio buono ma modesto, l’ultimo capitolo del DCEU ha tuttavia il merito di riuscire a superare ancora una volta il milione, fermandosi a € 1.099.597. Un incasso innegabilmente buono ma non ottimo, dunque, per una pellicola da cui ci si aspettava molto. Riuscirà grazie al passaparola a risalire la classifica?

Gli altri esordi della settimana non sono stati fortunati come quello di After. Hellboy, reboot del film di Guillermo Del Toro dedicato al mostro demoniaco, non riesce infatti a debuttare in top3, dovendosi accontentare della quarta posizione e guadagnando solo € 765.454, non avvicinandosi perciò nemmeno lontanamente agli introiti dei primatisti. Segue ancora più sottotono il film per famiglie Wonder Park che, dopo l’insuccesso americano, si ferma in quinta posizione con € 721.588; da un prodotto d’animazione era facile aspettarsi di più. Con il già citato A un Metro da Te al sesto posto, scendono Noi e Book Club rispettivamente al settimo e all’ottavo, seguiti al nono da Cafarnao, ottimamente piazzato per essere un film d’autore di produzione libanese, e al decimo da Il Viaggio di Yao.

Gabriele Landrini

Redattore | Perché il cinema non è solo un'arte, è uno stile di vita | Film del cuore: Gli Uccelli | Il più grande regista: Alfred Hitchcock | Attore preferito: Marcello Mastroianni | La citazione più bella: "Vorrei non amarti o amarti molto meglio." (L'Eclisse)


Siti Web Roma