Box Office USA: la maledizione de La Llorona batte l’umorismo di Shazam!

scritto da: Gabriele Landrini

Il Box Office USA del 22 aprile 2019. Riportiamo di seguito, grazie al prezioso contributo di Box Office Mojo, i dati relativi ai film più visti in America nel weekend dal 19 al 21 aprile 2019.

Weekend pasquale tutt’altro che ricco per il box office americano che, anche nelle prime posizioni, non raggiunge cifre realmente significative. In attesa dell’attesissimo ciclone firmato Avengers, in prossima uscita nelle sale di tutto il mondo, a conquistare la vetta è La Llorona – Le Lacrime del Male (qui la nostra recensione), pellicola horror diretta da Michael Chaves e interpretata da una rediviva Linda Cardellini. Il film è il sesto lungometraggio appartenente all’universo di The Conjuring, saga del terrore che da un decennio sta appassionando gli amanti del genere. Costato $9,000,000, il film ne ha guadagnati in tre giorni $26,347,631, che aumentano a $55,347,631 calcolando il mercato internazionale. Le cifre sono indubbiamente ottime, anche se inferiori agli esordi domestici dei capitoli precedenti: l’incasso più basso era infatti quello di Annabelle 2, che intascò nello stesso lasso di tempo $35,006,404.

Scende di una posizione il nuovo film targato DC, che dimostra una buona tenuta nonostante l’assenza di un incasso davvero travolgente. Costato $100,000,000, a cui si devono però aggiungere ingenti spese di marketing, Shazam! (qui la nostra recensione) riesce infatti a conquistare la medaglia d’argento dopo tre settimane di programmazione. Il nuovo cinecomics con venature comiche diretto da David F. Sandberg, che sembra voler riproporre lo stile più leggero del competitor Fox-Marvel Deadpool, si porta a casa ulteriori $16,464,508, per un totale americano di $120,437,864 e internazionale di $321,937,864. Sebbene l’incasso sia più che buono e la tenuta discreta, è indubbio che da un superhero movie di tale portata ci si aspettasse un riscontro ben più alto, soprattutto dopo il boom DC di Aquaman, che ha guadagnato solo in patria $335,061,807 ($1,147,661,807 worldwide).

Box Office USA: la maledizione de La Llorona batte l’umorismo di Shazam!

Complice l’atmosfera religiosa della Pasqua, a posizionarsi sul gradino più basso del podio è il dramma cristiano Breakthrough, che difficilmente arriverà nelle sale italiane. Il lungometraggio interpretato da Topher Grace – ex ragazzo prodigio, nonché primo Venom nella trilogia di Sam Raimi dedicata all’Uomo Ragno – e dalla star di This Is Us Chrissy Metz riesce infatti a conquistare la medaglia di bronzo con $14,789,258, contro un budget non dichiarato ufficialmente di circa $20,000,000. A decretare l’effettivo successo della pellicola sarà la tenuta in patria nelle prossime settimane, data la difficile commerciabilità del prodotto fuori dai territori americani. Ciononostante, negli Stati Uniti spesso queste pellicole funzionano anche a lungo termine: produzioni a tema cristiano come Miracles from Heaven e Heaven is Real hanno rispettivamente sfiorato e superato il muro dei $100,000,000.

A chiudere la top5, ci sono Captain Marvel, che dopo sette settimane sale dal sesto al quarto posto con un incremento del +5.7% (probabilmente grazie all’attesa per gli Avengers), e Little, commedia black crollata dal secondo al quinto gradino. Nei piani bassi della classifica, seguono poi Dumbo (sesto), Pet Sematary (settimo), Us (ottavo), Missing Link (nono) e Hellboy (decimo, dopo appena una settimana).

Gabriele Landrini

Redattore | Perché il cinema non è solo un'arte, è uno stile di vita | Film del cuore: Gli Uccelli | Il più grande regista: Alfred Hitchcock | Attore preferito: Marcello Mastroianni | La citazione più bella: "Vorrei non amarti o amarti molto meglio." (L'Eclisse)


Siti Web Roma