Elle Fanning a Giffoni 2019: “Sogno anche io di essere giurata!”

scritto da: Redazione

Il calore e la magia di Giffoni colpiscono Elle Fanning, che al Festival ha anche avuto una sorpresa. L’attrice, premiata con l’Experience Award, ha riconosciuto tra il pubblico il suo professore di francese, al Festival per accompagnare i jurors americani. Fanning è arrivata al Festival per l’anteprima italiana di Teen Spirit. Il film sarà distribuito in Italia daNotorious Pictures a partire dal prossimo 29 agosto.

Esordio alla regia dell’attore Max Minghella (The Social Network, The Handmaid’s Tale), che ne firma anche la sceneggiatura e la produzione esecutiva, il lungometraggio racconta le aspirazioni di un’adolescente e la caparbietà nel realizzarle. Violet, sedici anni, sogna di fare la cantante e vive da sola con sua madre che ha difficoltà ad arrivare a fine mese. Quando scopre che sono aperte le audizioni per il talent show Teen Star, partecipa nella speranza che sia il punto di partenza per la sua carriera da cantante. Dopo qualche difficoltà iniziale, riesce ad arrivare in finale e a vincere. La sua voce conquista tutti e realizza il suo sogno diventando una star.

elle fanning

Un giorno vorrei recitare con voi o per voi come registi. Che regalo questo invito!“. Subito dopo il video welcome, la giovane attrice ha chiesto un pacco di fazzolettini con cui ha asciugato le lacrime. Ci sono voluti alcuni secondi perché riprendesse il solito incantevole aplomb e cominciasse a rispondere alle domande dei giurati internazionali. “Sogno di far parte della giuria anch’io un giorno, peraltro sono già in parte vestita di arancione, il colore ufficiale della t-shirt dei miei coetanei. Mi piace il vostro stile qui, dovete essere critici ma al tempo stesso tecnici“, il suggerimento dell’attrice ai jurors. Quando una ragazza le ha confessato di essere emozionata e di parlare a fatica le ha risposto: “A chi lo dici? Ma hai visto i miei occhi lucidi? Il vostro video saluto è il più bel benvenuto che abbia mai ricevuto in tutta la mia vita e non lo dimenticherò mai. Davvero qui si sente un’energia unica. Ora so che è vero tutto quello che mi hanno raccontato su Giffoni. Siete incredibili“.

L’attrice ventunenne, che nonostante la giovane età ha lavorato con registi del calibro di Francis Ford Coppola, Sofia Coppola e J.J. Abrams, ha rivelato di “capire la magia di un luogo in cui 6.200 jurors che arrivano da tutto il mondo hanno la possibilità di vedere dei film per la prima volta e di scoprire il cinema. Qui si può scoprire la bellezza della sala cinematografica, e liberare l’immaginazione. Questo Festival – ha aggiunto Fanning – è assolutamente straordinario perché dà a bambini e ragazzi la possibilità di confrontarsi con i loro coetanei e di farlo condividendo la magia della sala che non ha uguali e non morirà mai. Da ragazza come loro, consiglierei ai jurors, e a me stessa, di scoprire il cinema classico e i film che hanno fatto la storia della settima arte“.

Redazione

La redazione di Moviestruckers è composta da un valido ed eterogeneo gruppo di appassionati cinefili con alle spalle una comprovata esperienza nel campo dell'informazione cinematografica.


Siti Web Roma