Aladdin: il live action di Guy Ritchie potrebbe avere un sequel

scritto da: Stefano Terracina

Il live action di Aladdin diretto da Guy Ritchie e uscito nelle nostre sale lo scorso maggio potrebbe avere un sequel. A parlare del futuro della pellicola è stato il produttore Dan Lin in una recente intervista:

“Quando abbiamo realizzato il primo film, il nostro unico obiettivo era realizzare il miglior live action possibile. Volevamo inoltre che il pubblico, alla fine del film, volesse saperne ancora di quei personaggi, e a giudicare dal successo al box office, direi che la risposta è stata positiva. Il pubblico ha visto Aladdin più e più volte: abbiamo letto molte lettere in cui i fan ci hanno raccontato di essere tornati a vederlo al cinema, magari con la famiglia o con gli amici. Ecco perché sentiamo che c’è ancora qualcosa da raccontare. Adesso abbiamo delle idee. Tutto quello che posso dire, per ora, è che stiamo capendo in che direzione poter andare con questo franchise”.

Cosa ne pensate?

Il live action di Aladdin uscito nelle sale lo scorso maggio potrebbe avere un sequel!

Aladdin è la rivisitazione in chiave live action del celebre classico d’animazione Disney del 1992 (qui la nostra recensione). Diretto da Guy Ritchie (Sherlock HolmesOperazione U.N.C.L.E.) e scritto da John August (Dark ShadowsBig Fish – Le Storie di Una Vita Incredibile), il film è interpretato da Will Smith (AlìMen in Black) nei panni del Genio con il potere di esaudire tre desideri per chiunque entri in possesso della sua lampada magica.

Mena Massoud (Jack Ryan) è Aladdin, lo sfortunato ma adorabile ragazzo di strada innamorato della bellissima figlia del Sultano, la Principessa Jasmine, interpretata da Naomi Scott (Power Rangers), che vuole scegliere liberamente come vivere la propria vita.

Marwan Kenzari (Assassinio sull’Orient Express) è Jafar, un malvagio stregone che escogita un piano diabolico per destituire il Sultano e regnare su Agrabah; mentre Navid Negahban (Homeland: Caccia alla Spia) interpreta il Sultano, il sovrano di Agrabah, impaziente di trovare un marito adatto alla figlia Jasmine.

La colonna sonora è composta dall’otto volte Premio Oscar Alan Menken (La Bella e la BestiaLa Sirenetta) e comprende nuove versioni dei brani originali scritti da Menken e dagli autori premiati con l’Oscar Howard Ashman (La Piccola Bottega degli Orrori) e Tim Rice (Il Re Leone), oltre a due brani inediti realizzati dallo stesso Menken e dai compositori, vincitori dell’Oscar e del Tony Award, Benj Pasek e Justin Paul (La La LandDear Evan Hansen).

Fonte: ComicBook

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma