Bohemian Rhapsody uscirà in Cina in versione censurata

scritto da: Stefano Terracina

Dopo il trionfo agli Oscar 2019, dove è riuscito a conquistare quattro statuette (inclusa quella per il miglior attore protagonista), Bohemian Rhapsody uscirà finalmente anche in Cina, ultimo grande mercato che quasi sicuramente farà crescere ancora di più gli incassi di uno dei film più redditizi della storia.

Come apprendiamo dall’Hollywood Reporter, però, il biopic approderà nelle sale cinesi in versione censurata: a causa di alcune scene ritenute contrarie alle leggi sulla censura locale, la 20th Century Fox ha tagliato – per un totale complessivo di 1 minuto – alcune scene legate all’uso di droghe e alla sessualità di Freddie Mercury (inclusi quelle che mostrano baci omosessuali).

La notizia ha scatenato non poche polemiche e arriva a pochi giorni di distanza dalla censura al discorso di Rami Malek durante la notte degli Oscar: il network cinese Mango TV ha infatti sostituito “uomini gay” con “gruppo sociale” nei sottotitoli al discorso di ringraziamento dell’attore.

Bohemian Rhapsody arriva anche in Cina ma in versione censurata

Bohemian Rhapsody è il biopic musicale che ha incassato di più nella storia. Il film (qui la nostra recensione)  ha vinto quattro Oscar 2019: Miglior Attore Protagonista (Malek), Miglior Montaggio, Miglior Sonoro e Miglior Montaggio Sonoro. La pellicola uscirà in home video a partire dal prossimo 28 marzo (qui tutti i dettagli).

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma