Brad Pitt: “Mi asterrò dalla campagna Oscar per Ad Astra e C’era una volta a Hollywood”

scritto da: Stefano Terracina

In una recente intervista in occasione della promozione di Ad Astra, Brad Pitt ha dichiarato che si asterrà dal prendere parte alla campagna di promozione per la Season Award dove potrebbe concorrere – secondo diverse fonti – come miglior attore protagonista per lo sci-fi di James Gray e come miglior attore non protagonista per C’era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino.

“Mi asterrò dalla campagna Oscar di entrambi i film”, ha dichiarato Pitt. “Non fraintendetemi… non si può mai sapere ed è sempre bello quando il tuo nome finisce nella cinquina, ma credo che lo scopo di un film sia quello di essere visto dal pubblico, parlare alle persone, abbracciare tanto il presente quanto il futuro. Credo che dare la caccia ad un premio sia poco rispettoso nei confronti della narrazione. È una cosa inquietante sulla quale focalizzarsi”.

Cosa ne pensate?

Brad Pitt parla della volontà di astenersi dalla campagna Oscar per Ad Astra e C’era una volta a Hollywood

Ricordiamo che C’era una volta a Hollywood, il nono film di Quentin Tarantino in cui Brad Pitt recita al fianco di Leonardo DiCaprio e Margot Robbie, arriva oggi nelle sale italiane; Ad Astra, invece, dopo la presentazione in concorso all’ultima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, arriverà nelle nostre sale dal prossimo 26 settembre.

Fonte: Entertainment Weekly

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma