Bumblebee è ufficialmente un reboot della saga di Transformers

scritto da: Stefano Terracina

Pubblicizzato ufficialmente come uno spin-off di Transformers, Bumblebee è in realtà un reboot a tutti gli effetti della celebre saga action fantascientifica.

La conferma è arrivata nelle ultime ore dalla Hasbro, che in occasione di una conferenza tenutasi alla Toy Fair ha confermato che il film di Travis Knight con protagonista Hailee Steinfeld ha ufficialmente dato il via ad un nuovo universo narrativo: Transformers – L’Ultimo Cavaliere, uscito nel 2017, è dunque il capitolo finale della saga ideata da Michael Bay nel 20017.

Al momento un sequel di Bumblebee non è ancora stato ufficializzato, ma considerato il successo del film al box office (460 milioni di dollari a livello globale, a fronte di un budget di 132 milioni), notizie certe in merito al ritorno dell’Autobot di Cybertron sul grande schermo non dovrebbero tardare ad arrivare.

Bumblebee è ufficialmente un reboot di Transformers, non uno spin-off della saga

Nel cast del film (qui la nostra recensione) figurano Hailee Steinfed, John Cena, Jorge Lendeborg Jr., Jason Drucker, Kenneth Choi, Gracie Dzienny e Rachel Crow.

È il 1987 e Bumblebee, durante la sua fuga, trova rifugio in una discarica in una piccola città balneare della California. Charlie (Hailee Steinfeld), alla soglia dei 18 anni e alla ricerca del suo posto nel mondo, trova Bumblebee, sfregiato dalle battaglie e inutilizzabile. Quando Charlie lo fa rivivere, capisce subito che non si tratta di un normale VW bug giallo.

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma