Cats: dalle critiche alla CGI al nuovo lavoro sugli effetti visivi

scritto da: Stefano Terracina

Il primo trailer ufficiale di Cats, nuovo adattamento cinematografico del celeberrimo musical di Andrew Lloyd Webber, ha generato un diffuso malcontento online, soprattutto a causa dell’utilizzato della CGI per dare vita all’aspetto dei personaggi interpretati dal prestigioso cast.

A pochi giorni dall’uscita del film in America (nelle sale italiane arriverà a febbraio), i produttori di Cats hanno parlato della vicenda in una recente intervista, spiegando che l’intervento della CGI è stato necessario, dal momento che il solo utilizzo di effetti speciali e trucco prostetico – come nel musical teatrale e nella versione cinematografica del 1998 – avrebbe trasformato il risultato finale in qualcosa di poco credibile.

Donna Langley, chairman della Universal, ha spiegato: “La prima volta che abbiamo parlato di Cats, l’idea era di usare del make-up prostetico. Abbiamo fatto una serie di prove, ma ogni volta si creavano dei troppi problemi tecnici, soprattutto con i ballerini. Era impossibile dare l’impressione che si stessero realmente divertendo. Non veniva bene, quindi abbiamo dovuto accantonare l’idea e trovare un’altra soluzione.”

Eric Fellner e Tim Bevan, produttori della Working Title, hanno invece così commentato le critiche al film dopo l’uscita del primo trailer: “Non crediamo che esista la cattiva pubblicità. Più di 100 milioni di persone hanno visto il trailer: è vero, alcune di loro non lo hanno apprezzato, ma il mondo in cui viviamo è anche questo: chi non apprezza le cose oggi alza la voce e si fa sentire di più. Probabilmente c’erano delle persone che non conoscevano Cats e si aspettavano animali a quattro zampe, qualcosa di più animato… chi conosce Cats, invece, ha accolto il trailer in maniera positiva.”

Dopo le critiche, gli effettivi visivi del film sono stati modificati ed infatti l’ultima versione del trailer ha generato pareri meno discordanti: per questo motivo, il film è stato soggetto ad una lunga fase di post-produzione che è terminata ufficialmente soltanto alcuni giorni fa.

I produttori di Cats parlano delle critiche alla CGI e del nuovo lavoro sugli effetti visivi

Il cast del film (qui il trailer italiano ufficiale) annovera il premio Oscar Jennifer Hudson (Grizabella), Idris Elba (Macavity), Ian McKellen (Gus), il premio Oscar Judi Dench (Old Deuteronomy) e Rebel Wilson (Jennyanydots), insieme a James Corden, Taylor Swift, Jason Derulo, Laurie Davidson, Mette Towley e i ballerini del Royal Ballet Steven McRae e Francesca Hayward.

Cats è uno dei più famosi musical nel mondo ed uno tra i più grandi successi di tutti i tempi per longevità, spettatori e incassi totali. Il musical si basa sul libro di Thomas Stearns Eliot “Il libro dei gatti tuttofare”, raccolta di poesie aventi gatti come protagonisti. Le poesie erano in realtà inizialmente lettere che il poeta scriveva ai suoi nipotini e che vennero poi successivamente pubblicate.

Andrew Lloyd Webber ha musicato tutte le poesie della raccolta per costruire la storia del musical, oltre a materiale inedito fornitogli dalla vedova di Eliot. “Memory”, la canzone più famosa del musical, è stata scritta da Trevor Nunn ispiratosi alla poesia di Eliot “Rapsodia su una notte di vento”.

Ricordiamo che di recente Tom Hooper è stato impegnato anche con la produzione di Queste Oscure Materie, trasposizione televisiva della trilogia fantasy dello scrittore Philip Pullman, uscita tra il 1995 e il 2000 e composta da La Bussola d’Oro, La Lama Sottile Il Cannocchiale d’Ambra.

Fonte: Variety

Stefano Terracina

Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma