Deadpool sarà ancora vietato ai minori, anche con Disney

scritto da: Stefano Terracina

In una recente intervista con Collider, il CEO dei Walt Disney Studios Bob Iger è intervenuto in merito alla “spinosa” questione Deadpool e – in particolare – al futuro del personaggio dei fumetti sul grande schermo una volta che l’accordo tra la Casa di Topolino e la 20th Century Fox verrà ultimato.

Da sempre i fan nutrono una serie di dubbi circa la messa in cantiere di Deadpool 3, principalmente a causa dei toni del franchise, distanti anni luce dalla filosofia e dalle normative della Disney. Iger ha però raccirurato gli animi, spiegando quanto segue:

“Abbiamo constatato che i film vietati ai minori di Deadpool godono di una certa popolarità fra i fan della Marvel, quindi continueremo a fare affari in quel settore… anzi, non è escluso che potrebbero arrivare anche altri film del genere!”

I film di Deadpool continueranno ad essere vietati ai minori, anche con Disney

Cosa ne pensate? Iger ha inoltre rivelato che la multinazionale è al lavoro su un nuovo metodo che permetta di etichettare nella maniera più adeguata i film vietati ai minori, in modo da distinguerli dalla produzione “classica” della Casa di Topolino e non creare così confusione nello spettatore.

Chiaramente vi terremo aggiornati e nel frattempo vi ricordiamo che la 20th Century Fox ha annunciato che distribuirà in Italia, direttamente in home video, Once Upon a Deadpool, la versione PG-13 di Deadpool 2 (qui la nostra recensione), uscita nelle sale americane lo scorso dicembre.

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma