Ghostbusters 3: Bill Murray disponibile a tornare nei panni di Peter Venkman

scritto da: Stefano Terracina

È stato in occasione di Cannes 2019, dove ha partecipato per promuovere The Dead Don’t Die di Jim Jarmusch, che Bill Murray ha rivelato che sarebbe disponibile a prendere parte al nuovo capitolo della saga di Ghostbusters che sarà diretto da Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman, reigsta dei primi due film della saga.

Come riportato da Indiewire, Murray ha dichiarato: “Ho preso parte al reboot del 2016 di Paul Feig perché me lo hanno chiesto e perché sapevo che, se avessi detto di no, era come se non supportavo la cosa. Quindi ho pensato: ‘Ok, lo farò perché supporto queste persone’. Lo farei anche per il film di Jason.”

A proposito della saga, ha poi aggiunto: “Questo franchise ha contribuito a pagare la retta del college di mio figlio. L’abbiamo fatto e ne siamo i custodi. Mi sono divertito a girare i primi due e il mio ottimo rapporto con questa saga è stato determinato anche dal legame con i miei colleghi.”

Bill Murray disponibile a tornare nel nuovo Ghostbusters di Jason Reitman

Mckenna Grace, vista nei panni della giovane Carol Danvers in Captain Marvel, farà parte del cast del terzo capitolo della saga di Ghostbusters, che sarà ambientanto nello stesso universo delle due pellicole uscite rispettivamente nel 1984 e nel 1989.

Al suo fianco ci saranno Finn Wolfhard (Stranger Things, IT) e Carrie Coon (Fargo, Avengers Infinity War). A quanto pare la Grace sarà la protagonista del film, mentre Wolfhard interpreterà suo fratello e la Coon la loro madre single.

Il film sarà diretto da Jason Reitman (regista di Tra le nuovle, Juno e Young Adult), figlio di Ivan Reitman, regista delle pellicole originali. Bill Murray, Dan Aykroyd e Ernie Hudson faranno ritorno nel film. La produzione è attualmente alla ricerca di quattro giovani attori (due ragazzi e due ragazze) da affiancare agli interpreti originali.

Jason Reitman sarà coinvolto anche in qualità di co-sceneggiatore insieme a Gil Kenan; Ivan Reitman, invece, figurerà come produttore. In merito al progetto Reitman ha dichiarato: “Mi sono sempre considerato il primo vero fan di Ghostbusters… ho visitato il set quando avevo soltanto 6 anni. Voglio realizzare un film per tutti i fan. Sarà il prossimo capitolo del franchise originale. Non sarà un reboot. Quello che è accaduto negli anni ’80 è accaduto negli anni ’80… il mio film sarà ambientato ai giorni nostri.”

Le riprese del terzo capitolo della saga di Ghostbusters (qui il teaser announcement) dovrebbero partire il prossimo giugno. A proposito del cast del film, invece, il regista ha dichiarato: “Ci saranno tantissime sorprese e tanti nuovi personaggi”. Il film, che ignorerà completamente il reboot al femminile di Paul Feig del 2016, arriverà nelle sale americane il 10 luglio 2020.

Nonostante il film di Reitman, la Sony Pictures continuerà a lavorare all’annunciato film d’animazione dedicato ai Ghostbusters. Per adesso non ci sono altri dettagli sul live action. Vi terremo aggiornati.

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma