Kobe Bryant è morto: addio alla leggenda del basket, premio Oscar nel 2018

scritto da: Stefano Terracina

Kobe Bryant, famoso cestista statunitense, è morto all’età di 41 anni. La notizia è stato diffusa in anteprima da TMZ ed ha lasciato il mondo intero in stato di shock.

Bryant è rimasto vittima di un incidente in elicottero al bordo del quale, sfortunatamente, era presente anche sua figlia Gianna, detta Gigi, di soli 13 anni: purtroppo, anche lei è deceduta. L’ex campione dei Lakers lascia la moglie Vanessa Laine e altre tre figlie: Natalia Diamante, Bianka Bella e Capri Kobe.

Kobe Bryant ha giocato prevalentemente nel ruolo di guardia tiratrice ed è sempre stato considerato tra i migliori giocatori della storia dell’NBA. Bryant è cresciuto cestisticamente in Italia, dove ha imparato i fondamentali europei, e ha militato per tutta la sua carriera NBA nei Los Angeles Lakers, squadra con cui ha conquistato 5 titoli. Si ritirò dal basket nel 2015.

Nel 2018 ha vinto il Premio Oscar, insieme al regista e animatore Glen Keane, nella categoria miglior cortometraggio d’animazione per Dear Basketball, che ha sceneggiato ispirandosi alla sua lettera di addio al basket.

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma