Matrix 4: Hugo Weaving non tornerà nei panni dell’Agente Smith

scritto da: Stefano Terracina

In una recente intervista esclusiva con Time Out, Hugo Weaving ha confermato che, a causa di altri impegni lavorativi, non tornerà nei panni dell’Agente Smith in Matrix 4, nuovo capitolo della saga fantascientifica che sarà nuovamente scritto e diretto da Lana Wachowski e che vedrà il ritorno di Keanu Reeves nei panni di Neo e di Carrie-Anne Moss in quelli di Trinity.

“È un peccato, ma è la realtà: mi è stato proposto un altro film, e poi è arrivata la proposta per Matrix 4. Sapevo che ne stavano parlando, ma non avevo alcuna data. Pensavo di poter fare entrambe le cose e ci sono volute circa otto settimane per capire se fossimo riusciti ad incastrare tutto. Ero in contatto con Lana Wachowski, ma alla fine ha deciso che la cosa non avrebbe potuto funzionare proprio a causa delle date. Quindi ha cambiato idea e adesso stanno andando avanti senza di me”, ha spiegato Weaving.

Hugo Weaving non tornerà nei panni dell’Agente Smith in Matrix 4

Il cast di Matrix 4 include anche Jessica Henwick (Game of Thrones, Iron Fist), Yahya Abdul-Mateen II (Aquaman, Black Mirror), Jonathan Groff (Mindhunter) e Neil Patrick Harris (How I Met Your Mother, Una serie di sfortunati eventi). Nel nuovo film tornerà anche Jada Pinkett Smith nei panni di Niobe, personaggio interpretato in Matrix Reloaded e Matrix Revolutions, entrambi del 2003.

Proprio ieri abbiamo appreso la notizia che l’attore Lambert Wilson sarebbe in trattative per tornare nei panni di Merovingio, personaggio interpretato in Matrix Reloaded e Matrix Revolutions. Merovingio è uno dei più antichi e potenti programmi all’interno di Matrix, uno dei pochissimi a poter manipolare direttamente il codice.

La sceneggiatura di Matrix 4 porterà la firma di Lana Wachowski, Aleksander Hemon e David Mitchell. Il film verrà prodotto dalla Village Roadshow. Grant Hill figurerà come co-produttore. Le riprese dovrebbero partire già il prossimo anno.

Il direttore della fotografia premio Oscar John Toll si occuperà della fotografia del film. Toll andrà così a sostituire Bill Pope, direttore della fotografia della trilogia originale. Toll ha vinto due premi Oscar: per Vento di passioni e Braveheart – Cuore impavido. Tra gli altri suoi lavori si ricordano La sottile linea rossa, L’ultimo samurai, Iron Man 3 e ben due film Lana e Lilly Wachowski: Cloud Atlas e Jupiter Ascending.

Nel nuovo capitolo saranno coinvolti anche Geof Darrow e Steve Skroce, storyboard e concept artist che avevano già lavorato alla trilogia originale insieme a Jim Marlin.

A proposito del film Lana Wachowski aveva dichiarato: “Molte delle idee che io e Lilly abbiamo esplorato vent’anni fa sulla nostra realtà sono diventate ancora più attuali al giorno d’oggi. Sono veramente felice che questi personaggi siano tornati nella mia vita. sono grata di avere un’altra opportunità per lavorare con i miei fantastici amici”.   

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma