Rest Stop: il racconto di Stephen King diventerà un film per il grande schermo

scritto da: Stefano Terracina

Arriva da Deadline la notizia che il racconto di Stephen King, Rest Stop, diventerà un film destinato al grande schermo per volere della Legendary Entertainment. Il racconto, noto in italia col titolo “Area di sosta”, è contenuto all’interno della raccolta “Just After Sunset” (“Al crepuscolo”) pubblicata nel 2008, ma originariamente era stato pubblicato sulla rivista Esquire del dicembre 2003. Il racconto ha vinto il National Magazine Award per la narrativa.

Rest Stop segue le vicende di un professore di letteratura americana che, durante il tragitto in auto verso casa, decide di fermarsi ad un’area di sosta. Poco prima di entrare nella toilette, sente voci e rumori di un violento litigio tra una donna spaventata e un uomo chiaramente ubriaco. Nell’area di sosta non c’è nessun altro e il professore sa che non può andarsene ignorando quanto sta accadendo, con il rischio che la violenza sfoci in tragedia. In quell’occasione un inoffensivo professore non è la persona più adatta per intervenire, quanto invece il suo risoluto alter ego letterario Rick Hardin.

Rest Stop, racconto di Stephen King del 2003, diventerà un film

Alex Ross Perry (Ritorno al bosco dei 100 acri) è stato incaricato di scrivere e dirigere il film. Craig Flores si occuperà di produrre il film attraverso la sua Bread & Circuses. Alex Garcia e Ali Mendes supervisioneranno il progetto pe rconto di Legendary. Ricordiamo che tra i prossimi adattamenti delle opere di Stephen King ad arrivare quest’anno sul grande schermo figurano gli attesissimi Pet Sematary, IT – Chapter Two e Doctor Sleeep.

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma