Robert Forster è morto: addio alla star di Jackie Brown e Twin Peaks

scritto da: Stefano Terracina

Si è spento all’età di 78 anni Robert Forster, attore statunitense noto al grande pubblico per il ruolo di Max Cherr in Jackie Brown e per quello dello Sceriffo Frank Truman nella terza stagione della serie Twin Peaks.

Forster è morto nella sua casa a Los Angels dopo aver combattuto a lungo contro un cancro al cervello: lascia soli la moglie Evie e i quattro figli Elizabeth, Kathrine, Maeghen e Robert.

Forster era nato a Rochester, nello stato di New York. Ha iniziato la carriera di attore nel 1962, recitando nel film Vita o morte del regista Daniel Petrie. Successivamente ha sviluppato una notevole carriera partecipando a notevoli film fra gli anni sessanta, settanta, ottanta e novanta.

Tra i film che lo hanno visto protagonista ricordiamo La notte dell’agguato (1968), Rapporto a quattro (1969), Noi due (1970), The City (1972), Valanga (1974), Vigilante (1983), The Black Hole – Il buco nero (1979), Alligator (1980), Delta Force (1986) e ancora tanti altri.

Robert Forster è morto: addio alla star di Jackie Brown e Twin Peaks

Nel 1997 recita in Jackie Brown di Quentin Tarantino, nel ruolo di Max Cherry grazie al quale riceve la nomination all’Oscar come miglior attore non protagonista. L’ultima pellicola nella quale è possibile vedere Forster recitare è El Camino – Il film di Breaking Bad, disponibile da ieri 11 ottobre su Netflix, in cui l’attore è tornato a vestire i panni di Ed Galbraith, personaggio già interpretato nel famoso show con Bryan Cranston e Aaron Paul.

Fonte:  The Hollywood Reporter

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma