Samuel L. Jackson presta la sua voce ad Alexa, l’assistente virtuale di Amazon

scritto da: Stefano Terracina

Samuel L. Jackson, l’iconico interprete di pellicole quali Pulp Fiction, Shaft, The Avengers e The Hateful Eight, ha firmato un accordo con Amazon per prestare la propria voce ad Alexa, l’assistente vocale basato su cloud, l’intelligenza che alimenta Amazon Echo e altri dispositivi.

A quanto pare, a partire dal 2020, saranno altre le celebrità che presteranno la loro voce all’assistente virtuale. Il “pack” contenente la voce di Samuel L. Jackson, denominato “Jackson Voice Pack”, sarà già disponibile entro la fine dell’anno, al prezzo speciale di lancio di 99 centesimi.

La voce di Samuel L. Jackson sarà disponibile su Alexa grazie ad un’innovativa tecnologia sviluppata da Amazon e chiamata “Neural Text-to-Speech”, in grado di rendere la timbrica vocale ancora più umana ed espressiva. Dopo aver installato il pacchetto, l’utente non dovrà far altro che pronunciare la frase (in inglese): “Alexa, presentami Samuel L. Jackson”, per poi scegliere se consentire all’assistente intelligente di utilizzare un linguaggio esplicito o meno esplicito.

Alla “voce” di Samuel L. Jackson sarà possibile chiedere canzoni di compleanno ma anche indicazioni sulla provenienza, sull’orario e sul tempo. Il colosso dell’e-commerce ha specificato che Jackson non sarà disponibile per shopping, liste, promemoria e skill.

Samuel L. Jackson presta la sua voce ad Alexa, l’assistente virtuale di Amazon

Di seguito un video promozionale per il lancio dell’accordo:

Fonte: Variety

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma