Star Wars: la Lucasfilm vuole che Taika Waititi diriga un film della saga?

scritto da: Stefano Terracina

Sta facendo parecchio discutere l’articolo di The Hollywood Reporter secondo il quale il regista Taika Waititi – da ieri nelle nostre sale con JoJo Rabbit – sarebbe stato contattato dalla Lucasfilm per dirigere un nuovo film della saga di Star Wars. La fonte sottolinea che al momento non è chiaro se il film sarà destinato al grande schermo o alla piattaforma di streaming Disney+; è altrettanto poco chiaro se il film in questione sia o meno il medesimo progetto che la Lucasfilm ha affidato a Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, in qualità di produttore.

Se il regista di Thor: Ragnarok dovesse effettivamente accettare l’incarico, il film in questione non arriverà comunque tanto presto: Waititi è attualmente impegnato con la post-produzione di Next Goal Wins, il suo nuovo film che avrà come protagonista Michael Fassbender; subito dopo, sarà impegnato con le riprese di Thor: Love and Thunder per la Marvel. Inoltre, il regista è anche al lavoro sulla serie Time Bandits per Apple TV+, dovrebbe ancora realizzare il live action di Akira per la Warner Bros. e un film d’animazione dedicato a Flash Gordon per la 20th Century Fox.

Nelle ultime ore, in seguito all’articolo di THR, Taika Waititi ha condiviso un misterioso post su Twitter… forse a smentire il suo coinvolgimento in uno dei prossimi film della saga di Star Wars: 

Già nel 2017, in seguito al licenziamento di Phil Lord e Chris Miller dallo spin-off Solo e a quello di Colin Trevorrow da L’Ascesa di Skywalker, Taika Waititi stuzzicò i fan via Twitter spiegando perché non avrebbe mai diretto un film di Star Wars: “Verrei licenziato in una settimana”, aveva detto il regista.

In un’intervista rilasciata al New York Times quello stesso anno, Waititi aveva così contestualizzato quelle parole: “Lavorare a quel franchise sembra veramente difficile. Non credo che ci sia abbastanza spazio per un tipo come me. Si tratta di un canone specifico, il tone dei film è sempre stato abbastanza serio, mentre i film della Marvel, come i decenni di fumetti dai quali prendono ispirazione, virano selvaggiamente dall’alta drammaticità alla bassa commedia. E l’improvvisazione è sempre stata la chiave di ogni film Marvel, fin dal primo Iron Man con Robert Downey Jr.”

Evidentemente, nel corso degli anni Taika Waititi deve aver cambiato idea, dal momento che lo stesso figura tra i registi di The Mandalorian, la serie ambientata nell’universo di Star Wars che ha debuttato su Disney+ lo scorso novembre.

Stefano Terracina

Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma