The Predator: due personaggi di Aliens – Scontro Finale dovevano apparire nel finale del film

scritto da: Stefano Terracina

Attraverso il suo account Instagram, l’artista degli effetti visivi Yuri Everson ha rivelato che Shane Black aveva girato ben tre diversi finali di The Predator, il reboot del celebre cult action/sci-fi del 1987 diretto da John McTiernan e con protagonista Arnold Schwarzenegger, uscito nelle nostre sale lo scorso ottobre.

Everson ha svelato che i finali in questione – tutti scartati durante il montaggio finale – prevedevano l’apparizione di due personaggi di Aliens – Scontro Finale, il film di James Cameron del 1986, secondo capitolo della celebre saga fantascientifica: i personaggi che sarebbero dovuti apparire nel film erano nientemeno che Ellen Ripley e Newt.

Di seguito le immagini dal set diffuse online da Yuri Everson:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Happy Newt Year!🎉 We shot 3 different endings for #thepredator, all variations of a “Predator Killer”. This unused ending was Predator Killer Newt aka Rebecca Jordan wearing the breather mask we created for the film. You can see her name there on the monitors. Breanna Watkins played Newt. The moving “fingers” and “tail” on the mask were deemed too facehugger-like on the day and were cut and removed by someone… ✂️ Sorry @jon_k_miller who headed up making the breather mask for us @thestudioadi with @saratheterra @ape5150 Zach Teller and Lord Garth but they made me do it! Michael Diner and his amazing Vancouver crew made the pod. All in no time flat. More #bts to follow… 🎬🎥 #avpgalaxy #bloodydisgusting

Un post condiviso da Yuri Everson (@h2originals) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

We shot 3 different endings for #thepredator, all variations of a “Predator Killer”. This unused ending was Predator Killer Ripley wearing the breather mask we created for the film. You can see her name tag there on her costume. Breanna Watkins played Ripley under the mask instead of Sigourney Weaver. The moving “fingers” and “tail” were deemed too facehugger-like on the day and were cut and removed by someone… ✂️ Sorry @jon_k_miller who headed up making the breather mask for us @thestudioadi with @saratheterra @ape5150 Zac Teller and Lord Garth but they made me do it! Michael Diner and his amazing Vancouver crew made the pod. All in no time flat. More #bts to follow…🎬🎥 #flashbackfriday #avpgalaxy

Un post condiviso da Yuri Everson (@h2originals) in data:

Due personaggi di Aliens – Scontro Finale sarebbero dovuti apparire nel finale di The Predator

Dai confini dello spazio inesplorato, la caccia arriva nelle strade di una piccola città nella terrificante reinvenzione della serie di Predator nel progetto registico di Shane Black. Geneticamente modificati, attraverso la combinazione dei DNA di specie diverse, i cacciatori più letali dell’universo sono adesso ancora più pericolosi, più forti, più intelligenti. Quando un ragazzino innesca accidentalmente il loro ritorno sulla Terra, solo un gruppo di ex soldati e una disullusa insegnante di scienze può impedire la fine della razza umana.

Il cast di The Predator (qui la nostra recensione) include Boyd Holbrook (Narcos, Logan), Olivia Munn (X-Men Apocalisse), Trevante Rhodes (Moonlight), Keegan-Michael Key(Keanu, Key & Peele), Thomas Jane (The Punisher), Jacob Tremblay (Room), Alfie Allen (Game of Thrones), Sterling K. Brown (American Crime Story The People vs. O.J. Simpson, This is Us), Edward James Olmos (Blade Runner) e Yvonne Strahovski (Dexter).

La sceneggiatura del film è opera di Fred Dekker, che aveva già lavorato con Black per Scuola di Mostri. The Predator è basato su un soggetto ideato da Black e Dekker. Le riprese si sono svolte a Vancouver (in Canada). La pellicola è uscita nelle sale italiane l’11 ottobre 2018.

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma