Wonder Woman 1984: Gal Gadot spiega l’assenza di spada e scudo nel trailer

scritto da: Stefano Terracina

Dopo l’arrivo del primo trailer ufficiale di Wonder Woman 1984, sono molti ad aver notato che nelle prime immagini ufficiali del film di Patty Jenkins, il personaggio di Diana Prince non brandisce più alcuna spada né alcuno scudo, a differenza di quanto fatto nella sua prima avventura in solitaria, ma anche in Batman v Superman: Dawn of Justice e Justice League.

A chiarire l’assenza di spada e scudo in Wonder Woman 1984 è stata la protagonista del film Gal Gadot, che in occasione del Brazilian Comic Con (dove il primo trailer è stato presentato per la prima volta) ha spiegato:

“Wonder Woman non sfuggerà più quel tipo di armi. Volevamo eliminare la spada, perché è un oggetto che veicola una certa dose di aggressività. E se hai una spada, significa che devi usarla! Quindi volevamo eliminare quell’elemento, così come abbiamo ritenuto che anche lo scudo non fosse più necessario. Diana è una dea: sa combattere, ha questa forza incredibile, e possiede tutte le abilità di cui ha bisogno per combattere. Ha i suoi guanti, ha il lazo, ha il suo diadema… e questo è più che sufficiente.”

Gal Gadot spiega l’assenza di spada e scudo nel trailer di Wonder Woman 1984

Come il precedente, anche Wonder Woman 1984 sarà diretto dall’acclamata regista Patty Jenkins e la protagonista sarà ancora una volta Gal Gadot. Come già annunciato, nel cast del film film compare anche Kristen Wiig nel ruolo della super cattiva The Cheetah, così come Pedro PascalChris Pine fa ritorno al suo ruolo di Steve Trevor.

Charles Roven, Deborah Snyder, Zack Snyder, Patty Jenkins, Stephen Jones e Gal Gadot sono i produttori del film.  Rebecca Roven Oakley, Richard Suckle, Wesley Coller, Geoff Johns e Walter Hamada ne sono i produttori esecutivi.

A far compagnia alla regista dietro la macchina da presa, troviamo numerosi membri del team del suo film precedente, Wonder Woman, tra cui il direttore della fotografia Matthew Jensen, la scenografa candidata all’Oscar Aline Bonetto (Amélie) e la costumista premio Oscar Lindy Hemming (Topsy-Turvy). Il montatore candidato all’Oscar, Richard Pearson (United 93) si occuperà del montaggio del film.

Wonder Woman 1984 è ispirato al personaggio creato da William Moulton Marston e pubblicato nei fumetti dalla DC Entertainment. Il film sarà distribuito in tutto il mondo dalla Warner Bros. Pictures, ed uscirà nelle sale italiane il 4 giugno 2020.

Fonte: CinemaBlend

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma