Michael Douglas e Kathleen Turner torneranno a recitare insieme ne Il Metodo Kominsky

scritto da: Stefano Terracina

Sono state una delle coppie d’oro di Hollywood durante tutto il corso degli anni ’80, grazie a pellicole quali All’inseguimento della pietra verde, Il gioiello del nilo e La guerra dei Roses. Adesso, a trent’anni di distanza dall’ultima volta che il pubblico li ha visti recitare insieme, Michael Douglas e Kathleen Turner torneranno a lavorare fianco a fianco.

L’occasione, come riportato da Variety, sarà la seconda stagione de Il Metodo Kominsky, la serie originale Netflix scritta e creata Chuck Lorre, Al Higgins e David Javerbaum, che vede Douglas co-protagonista al fianco di Alan Arkin. Nel nuovo ciclo di episodio la Turner interpreterà Ruth Bederman, l’ex-moglie di Sandy (il personaggio interpretato proprio da Michael Douglas) e madre di sua figlia Mindy.

Michael Douglas e Kathleen Turner di nuovo insieme per Il Metodo Kominsky

Kathleen Turner, candidata all’Oscar per il suo ruolo in Peggy Sue si è sposata (1986) e vincitrice di due Golden Globe per il sopracitato All’inseguimento della pietra verde (1984) e L’onore dei Prizzi (1985), ha visto la sua carriera affievolirsi drasticamente a partire dal 1992, quando – in seguito ad un incidente sul set di Detective coi tacchi a spillo (1991) – le venne diagnosticata l’artrite reumatoide.

Gli ultimi ruoli davvero degni di nota dell’attrice risalgono rispettivamente al 1994, quando interpreterò la madre serial killer nel cult di John Waters La signora ammazzatutti, e al 1999, quando Sofia Coppola la scelse per il ruolo della dispostica Mrs. Lisbon ne Il giardino delle vergini suicide.

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma