Jurassic World Il Regno Distrutto recensione del Blu-ray

scritto da: Stefano Terracina

Jurassic World Il Regno Distrutto recensione del Blu-ray

Jurassic World Il Regno Distrutto è il titolo dell’atteso secondo capitolo della nuova trilogia nata dalle ceneri del classico cult Jurassic Park, diretto negli anni ’90 da Steven Spielberg che qui si limita a comparire in veste di produttore esecutivo.

Al timone di regia c’è la new entry spagnola Juan Antonio Bayona, che bilancia il proprio stile tradizionale per cercare l’equilibrio giusto per dirigere i protagonisti Chris Pratt e Bryce Dallas Howard  già presenti nel precedente capitolo – e i nuovi acquisti Rafe Spall, Daniella Pineda, Justice Smith, Toby Jones, Ted Levine, James Cromwell e Geraldine Chaplin.

Invece spetta agli attori BD Wong e Jeff Goldblum tornare nei proprio ruoli originari, presenti nei precedenti capitoli della saga (basti pensare a Goldblum che riprende il personaggio del Dottor Ian Malcolm).

Tre anni dopo gli eventi che hanno portato alla chiusura del parco a tema Jurassic World, ora l’Isla Nublar che li ospitava è un luogo in stato d’abbandono dove i dinosauri sopravvissuti sono gli unici padroni. Quando il vulcano dormiente dell’isola si sveglia inghiottendo il “rifugio sicuro” dei dinosauri, Claire (Dallas Howard) viene incaricata da Lockwood di organizzare una spedizione per salvarli.

Insieme alla donna e ai suoi due assistenti Zia (Pineda) e Franklin (Smith) parte anche Owen (Pratt), convinto dalla possibilità di ritrovare il velociraptor Blue, ancora in vita ma disperso. Ma una volta arrivato sull’isola, scopriranno che non tutto è come sembra e che dietro la missione c’è una cospirazione che minaccia di riportare la civiltà indietro fino ai tempi della preistoria. [Continua a leggere qui la nostra recensione del film]

Jurassic World Il Regno Distrutto recensione del Blu-ray

L’edizione in Blu-ray di Jurassic World Il Regno Distrutto, uscito nelle sale italiane il 7 giugno 2018, è disponibile per il mercato home video dal 9 ottobre grazie a Universal Pictures Home Entertainment Italia.

Il Blu-ray si presenta nella tradizionale confezione amaraySul retro è possibile scorgere una serie di immagini tratte dal film che accompagnano la breve sinossi e le informazioni tecniche.

Il quadro video è davvero straordinario, con immagini estremamente dettagliate, caratterizzate da una varietà cromatica sbalorditiva (ad emergere con prepotenza sono soprattutto il verde e il rosso). Il livello di dettaglio è minuzioso, anche nelle scene più scure e caotiche, mentre la resa degli effetti digitali (incluse le spaventose creature del film) si amalgama alla perfezione con il girato sul set, dando vita ad una composizione fluida e armoniosa.

Il DTS-HR 7.1 della traccia audio italiana è in grado di restituire un’esperienza vibrante e spaventosa, dove i ruggiti e i movimenti dei dinosauri vengono esaltati nella giusta misura, senza dimenticare il dinamismo e la spazialità della scene d’azione. Le differenze tra la traccia italiana e quella originale sono davvero minime: entrambe – forse per la prima volta – sono in grado di offrire un livello altissimo di coinvolgimento e partecipazione.

Per quanto riguarda gli extra, l’edizione in Blu-ray di Jurassic World Il Regno Distrutto si compone di un reparto abbastanza ricco ma non pienamente soddisfacente: numerose le featurette presenti, ma tutte dalla durata relativamente breve, per un totale di poco superiore ai 60 minuti.

Ricordiamo che Jurassic World Il Regno Distrutto è disponibile anche in DVD e in 4K UHD (cliccate qui per maggiori dettagli).

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma